Progetto CASCADE

STORIA, RETROSCENA E FILOSOFIA

Armonia, rigenerazione e accordo di tutti gli elementi: con il progetto CASCADE il comune Campo Tures ha sviluppato la visione di una nuova cultura balneare e di benessere.

Nell’ambito della  lunga pianificazione comunale di “Linee guida per Campo Tures 2007-2017” è nata la visione di un progetto unico nel suo genere, in grado di ridefinire il concetto di “cultura balneare”, di “coccolare” tutti i sensi- un rifugio per lo spirito ed il corpo, che corrisponda anche alle esigenze più elevate di qualità.

Particolare riguardo è stato dato all’accentuazione delle radici naturali della regione e pertanto non è un caso, che le Cascate di Riva fungano da prestanome per il progetto CASCADE. Un ruolo centrale è svolto anche dal rispetto per la natura, l’efficienza energetica, la creazione di nuovi posti di lavoro e lo sviluppo di tutta la regione vacanze – sempre in equilibrio con la natura. Lo stretto legame con il centro sportivo rende CASCADE, indipendentemente dalla stagione ed il periodo dell’anno, il perfetto punto di incontro ed il luogo di partenza per attività diverse in regione.

La CASCADE è la simbiosi conclamata tra riposo, piacere e attività. Chiamata così su ispirazione delle cascate di Riva di Tures, CASCADE racchiude in sé un’idea di piacere balneare completamente differente, in cui tutti gli elementi ed i sensi sono in armonia tra loro. CASCADE svolge il ruolo di luogo del relax, come punto di partenza per molto attività e definisce una nuova cultura globale della balneazione e del piacere, il tutto sempre ai massimi livelli. Il capolavoro architettonico e progettuale unisce innovazione, tradizione e sostenibilità ambientale. CASCADE infatti presenta una struttura organica, perfettamente integrata nell’idillio naturale della Valle Aurina. L’infrastruttura in sé ha altissime caratteristiche di efficienza energetica.