Cascade, per offrirle una migliore esperienza su questo sito, utilizza cookie tecnici e di profilazione. Il sito consente anche l'invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'uso dei cookie clicca qui. Continuando nella navigazione, scorrendo la pagina o cliccando su una parte di questa acconsenti all'uso dei cookie.
Storia progettuale

LA STORIA DI CASCADE

Lo scopo del nostro comune: realizzare una particolare cultura balneare, un epicentro che permetta sia ai turisti che alle persone del luogo di sentirsi bene, di rilassarsi e praticare dello sport.

Per far si che il centro turistico di Campo Tures sia ancora più attraente, il comune decise nell’ambito di “Linee guida per Campo Tures 2007-2017” la pianificazione di un particolare progetto balneare. Poichè nella nostra regione sono presenti numerose piscine, l’obiettivo dovette raggiungere uno standard elevato: il progetto doveva infatti presentare una proposta unica nel suo genere, che corrispondesse a questo concetto di nuova cultura balneare, che fosse in simbiosi con la natura ed in grado di soddisfare anche le esigenze di qualità più elevate da parte di turisti ed abitanti.

Uno dei nostri primi impegni fu l’identificazione del nome e la creazione del marchio CASCADE. Non è a caso, che le Cascate di Riva di Tures, che scorrono nelle vicinanze, siano madrine del progetto – una particolare attenzione è stata data alla tutela della natura, al risparmio energetico ed al naturale intreccio con la regione. Contemporaneamente a ciò, fu sviluppato il concetto della nuova incomparabile cultura balneare e di benessere di CASCADE.

Il bolzanino Christopher Mayr-Fingerle fu il vincitore del concorso di progettazione architettonica. Il progetto vincente si evidenzia, rispetto a qualsiasi altro parco acquatico dei dintorni: infatti questo progetto, che dal punto di vista ottico è in armonica simbiosi con la natura, è riuscito a creare l’ideale connessione con il CENTRO SPORTIVO e fà di CASCADE, indipendentemente dalla stagione e dalle condizioni metereologiche, un punto di partenza ed un luogo di incontro per numerose attraenti possibilità di tempo libero. Ciò ha fatto di CASCADE il luogo ideale, perchè turisti e persone locali si sentano a proprio agio, si possano rilassare e possano praticare dello sport.

Il 13 maggio 2009 è stato autorizzato il progetto. Il 28 agosto fu solennizzata la posa della prima pietra. L’apertura ufficiale di CASCADE si è svolta nel settembre del 2011.