Cascade, per offrirle una migliore esperienza su questo sito, utilizza cookie tecnici e di profilazione. Il sito consente anche l'invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'uso dei cookie clicca qui. Continuando nella navigazione, scorrendo la pagina o cliccando su una parte di questa acconsenti all'uso dei cookie.
Pianificazione e costruzione

PIANIFICAZIONE E COSTRUZIONE

Per la pianificazione, concepimento e costruzione di CASCADE è stato emesso un concorso di progettazione architettonica. L’eliminazione dei partecipanti è avvenuta in più momenti. Sei del copioso numero di interessati al progetto passarono al secondo stadio di selezione. Al terzo livello di eliminazione fu designato il concetto emergente, dell’architetto bolzanino Christoph Mayer–Fingerle, vincitore del concorso.

Lo sviluppo dell’intero piano di lavoro venne affidato ad un’apposita commissione, diretta del sindaco di Campo Tures , Helmuth Innerbichler. In questo gruppo di lavoro sono presenti: il referente comunale Wolfgang Maie, il commercialista e consulente economico Dr.Karl Hellweger, l’impiegata di banca Reinhilde Innerhofer, nochè gli imprenditori Rudi Viehweider e Hermann Engl.

I:PROJEKTE147-07 Freizeitbad Sand i. Taufers2-CAD3-Einreichprojekt147_07 Ansichten 1zu100 (2) (1

Il progetto balneare CASCADE è stato approvato il 13 maggio 2009. Nella seduta del consiglio comunale del 13 maggio 2009 il consiglio stesso si è espresso a favore della realizzazione del progetto e del piano di finanziamento, nonchè per il conferimento allo Sportcenter GmbH del bando di gara per appalto e sua esecuzione

Il 28 agosto è la posa della prima pietra. L’inizio dei lavori era il 1. settembre 2009.

Per la realizzazione del progetto vincente la scelta è caduta su di un consorzio di imprese, composto da cinque società. Le società Unionbau GmbH (la società competente), J.Schmidhammer GmbH, Kaser GmbH, Leitner Hubert KG e I.T.A.C.A s.r.l, insieme, hanno vinto il concorso europeo e sono state incaricate della realizzazione dell’intero progetto.

I contratti tra il Comune di Campo Tures e Thaler Bartl e sua moglie Hilda sono stati firmati e lo “Sportcenter” è stato demolito all’ inizio di ottobre 2009. L’area dello “Sportcenter” verrà usata per la neocostruzione del nuovo progetto balneare.

Per informazioni più attuali circa il procedere del piano di costruzione e l’evoluzione del progetto stesso siamo felici di informiVi anche a mezzo della newsletter.

Affianco alle considerazione tecnico-costruttive e di politica comunale, venne data particolare attenzione allo sviluppo tecnico del marchio ed al nuovo concetto di cultura balneare del progetto. Per questo compito sono stati incaricati il nord tirolese, Hansjörg Krißmer, promotore del progetto e dello sviluppo del marchio, e la sua ditta AKP.